"La gente ti critica e non sa cos’hai passato.”

Mezzosangue (via soffroeppuremivienedaridere)

Sempre

(via doverestosoloio21)

Anonimi e non, parlate con me? Daidai :)

"Vorrei che potesse succedere un miracolo. Vorrei che tu, proprio ora, apparissi davanti a me per abbracciarmi.”
— (via isogninelcassettofannolapolvere)

E dopo l’abbraccio, un bel bacio aw

(via duradentromoltopiudiquelchebasta)
"Perché oggi di tredici anni fa ho perso una verginità che sanguina ancora a guardarla. Rotto l’imene del si può fare tutto di tutto dei miei quindici anni, all’improvviso mi ha soffocato l’abbraccio delle scelte, e quindi della mortalità. Che si può morire e forse non me l’avevano spiegato bene. Che il potere sopravvive uccidendo e forse mi sembrava una realtà relegata ai fumetti. Che se non scegli una strada, una strada sceglie te e molto spesso non fa differenza. Che non scegliere da che parte stare è come morire senza neanche che nessuno se ne accorga.”
— Lodo (Lo stato Sociale)

paranoicoadolescentefluorescente:

Fanculo a chi non conosce i chilometri, le facce sfatte, gli alberghi sporchi, i sogni mancati, i treni persi, le ore vuote, a chi non sceglie mai, a chi non rischia, a chi non sbaglia mai, a chi non brucia mai, a chi non muore mai, a chi non si perde mai a chi non ha mai davvero paura.

"Se manco Beatrice l‘ha data a Dante, che
era un poeta coi controcazzi, immaginate le
speranze che avete voi con quelle frasi
scopiazzate da pseudo-rapper”
— Letsumberto (via letsumberto)
©